Suoni, Colori e Sapori di un’estate che se ne va…

E così… con un po’ di agrodolce malinconia, avevo voglia di raccogliere e ricordare solo ALCUNE delle cose più belle della Puglia, che mi ha ospitato questa estate e che, se venite qui, non potete lasciarvi sfuggire!

Il cibo. Eh sì, perché in Puglia si mangia bene! Non potete andarvene da qui senza aver assaggiato o comprato le orecchiette, piatto per eccellenza della tradizione pugliese.
Non potete non aver assaggiato il cacioricotta, formaggio dal sapore un po’ salato.
Non potete non aver assaggiato i taralli che trovate in tutte le salse! Dolci, salati, piccanti, aromatizzati, più o meno friabili e chi più ne ha più ne metta.
Non potete non aver comprato i pomodori secchi o l’origano, essiccato direttamente dalle anziane che vivono nelle campagne.
Non potete non aver assaggiato le pittule e le frise, anche dette friselle, rigorosamente condite con pomodorini e origano. E magari siete anche riusciti a non “sponzarle” ! (così mi hanno detto che si dice) non so se avete capito cosa voglio dire… non è molto semplice spiegarlo =P
E infine non potete non aver bevuto un caffè in ghiaccio con latte di mandorla!

puglia-2

I suoni. Se capitate ad Agosto in Puglia è quasi impossibile non rimanere intrappolati, almeno una sera, nella ragnatela della taranta. Le serate ufficiali della notte della taranta , che precedono il concertone di Melpignano, si svolgono nei piccoli paesi dell’entroterra. Ogni sera in un paesino diverso, e può essere l’occasione per vedere ogni sera un posto nuovo. E poi ci sono le serate che non rientrano nel circuito.
Dopo averle sperimentate entrambe, personalmente ho preferito le seconde. La cosa che più mi ha colpito è stata la passione e l’anima  dei pugliesi in queste occasioni. E’ bellissimo vedere anziani uscire di casa con il tamburello e aspettare l’inizio del concerto per poter suonare insieme ai gruppi sul palco, ed è sorprendente vedere bambini piccolissimi saperlo già suonare divinamente!!! Vi assicuro che vi lasciano senza parole!!

puglia-1

I colori. Oltre ai mille colori che questa terra regala, ammetto di aver girato per molto tempo alla ricerca delle luminarie pugliesi. Riuscivo sempre a trovarle spente, quando un giorno, per puro caso, mi è capitato di vederle accese a Vitigliano! Non potete capire la contentezza! Eh già..perché non potevo andarmene dalla Puglia senza averle viste! Sono dei veri e propri capolavori! Questo e molto altro è la Puglia.
puglia-3

Mi piace ricordarti così, per la tua terra rossa, che sa di caldo, di vino e vento d’estate.
Per le tue campagne silenziose e notti di luna piena.
Per i chilometri fatti e la gente incontrata.
Per i sorrisi stranieri e quelli più malinconici di chi ti ha cresciuta.
Per i tuoi suoni travolgenti, i tuoi tempi lenti, per i porti di mare e le storie dei vecchi al bar del paese.
Sei una “terra di sud, terra di confine,
terra di dove finisce la terra” e inizia lo stupore.
Ancora una volta ti regalo un “arrivederci”

puglia-4

 

Annunci

4 thoughts on “Suoni, Colori e Sapori di un’estate che se ne va…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...