Punti di Vista

Questa mattina mi è capitato di leggere che in finlandese, Febbraio, si dice Helmikku, e significa “il mese della perla”.
Ciò ha stupidamente regalato dieci punti in più a questo mese che, nella mia classifica di gradimento, è agli ultimi posti. E’ questione di gusti, d’idee, di esperienze.
Come mi disse tempo fa una persona conosciuta quasi per caso “non esiste giusto o sbagliato, esistono solo i punti di vista.”
E così per qualcuno oggi è un giorno da dimenticare ma che ricorderà a vita, mentre per qualcun altro è un giorno da ricordare e che ricorderà a vita.
Per qualcuno il cielo è grigio oggi, per me è grigio perla.
“È solo una questione di prospettiva. In qualsiasi punto del cielo si trovi la luna e in qualsiasi parte del mondo tu sia, se alzi la mano e chiudi un occhio, non è mai più grande del tuo pollice.”
E’ a quella piccola perla venuta al mondo oggi che regalo questo augurio, che probabilmente non leggerà mai, ma che forse qualcuno le insegnerà…chi lo sa..

Annunci

Just a Ride – Parola di Giostraio

Vedendo la foto di un vecchio carosello, mi sono tornate in mente le parole di “un semplice giostraio”, lui si firma così, che tutti gli anni, ogni estate, viene nella mia città.
A voi la lettura…

“Io giostraio, nel mio girovagare tra paesi e città, dove ogni buon giorno è fatto di gente nuova ed il viaggiare di sempre con il proprio carrozzone e prigioniero di frastuoni e confusione quando il luna park accende i propri albori, ma in questa vita dove tutto vi può sembrare gioia e spensieratezza, ci sono momenti vuoti, dove a volte fa capolino la solitudine accompagnata da luci di tristezza, ma poi la sera, al rientro, ci sono gli umori e gli amori familiari. Senza di loro il giorno non avrebbe luce.
Ma il tempo scorre come l’acqua nel ruscello e come il fiume tra gli argini, e ogni giorno che passa ci veste di nuovo. E io giostraio, ancora qui, con la mia paletta e fischietto cerco di dare il meglio di me stesso per dare un po’ di allegria e un sorriso che a volte la stanchezza porta via.
Quei bambini che mi fanno vivere e sognare aspettando le stagioni che fanno scivolare il mio tempo sempre più vicino a quell’universo che mi porterà a vivere con amore nella bellezza del suo silenzio, per poi contemplare il mio vivere nella sua immensità stellare.
E mi ripeto…che bello sognare!
Io giostraio voglio ricordare che ci sono tre cose nella vita che possono distruggerci: le bugie, l’orgoglio e la gelosia, e ci sono tre cose che invece non dovresti mai perdere: l’onestà, la pazienza e la speranza, il tutto per coltivare quello che hai trascorso, e così con il tempo potrai dire di aver vissuto pienamente la tua vita. A tutte le persone che hanno avuto l’occasione di leggere queste mie poche righe voglio ricordare: quando incontri una persona che ti regala un sorriso, quel sorriso ti terrà compagnia, e se avrai paura ti darà coraggio perché un sorriso è come un raggio di sole che al mattino illumina la strada ma poi ti riscalda il cuore. Se vuoi, se puoi, non dimenticarlo mai!
Un semplice giostraio!”

La vita del resto è così…un giro di giostra, e troppo spesso ce ne dimentichiamo…

manege
Le Manège de Monsieur Barre – R. Doisneau (foto dal web)