“Al 21 Marzo al primo abbraccio”

Il 21 Marzo è noto ai più per l’ingresso della primavera. La stagione degli amori (?), della rinascita, dei profumi e dei colori.
Per me la primavera è quel tappeto di margherite che ogni anno imbianca il parco vicino casa. E’ svegliarsi e fare caso al cinguettio al di là della finestra; sono le giornate che si allungano e quel profumo ovattato che solo al crepuscolo di una serata primaverile puoi sentire. Tuttavia… non è della primavera che volevo parlare.
Il 21 Marzo infatti anche la Festa dell’ Albero.
Nell’ antichità agli alberi e ai boschi veniva data una grandissima importanza. Ma se ci si pensa,  non è necessario andare poi così indietro nel tempo. Quanti dei nostri nonni erano soliti piantare un albero in giardino in concomitanza di una nascita? Magari proprio la vostra!
In Italia la prima festa dell’albero risale al 1898. Girovagando per il web ho letto che con una circolare del Ministero dell’Agricoltura si stabiliva che la festa degli alberi si sarebbe dovuta svolgere il 21 Novembre o il 21 Marzo per i comuni di montagna. Vista la società in cui viviamo, la sua continua evoluzione, e non sempre in meglio, non so fino a che punto oggigiorno l’albero sia considerato un elemento alla pari o meglio dell’essere umano.
Come quando si passa con noncuranza in quell’ aiuola in cui c’è scritto “Non calpestare l’erba”, così troppo spesso si calpesta l’importanza dell’albero, delle sue proprietà e capacità.
E tra le tante, ce n’è una che forse in pochi conoscono, e che potrebbe spingerci a “non calpestare l’erba”, e si tratta della silvoterapia, che consiste nell’ assorbire l’energia positiva delle piante, per ritrovare il benessere psicofisico. Si tratta di un’antica arte celtica che prevede il soggiorno in luoghi boschivi, o come i koala stessi ci insegnano, il contatto con un albero.
Non starò qui ad elencare benefici e credenze legate a questa pratica, ma visto che i pro superano di gran lunga i contro. Perché non provare?! Forse qualcuno, vedendovi, penserà che siete matti. E allora?! E in fondo è un modo per tornare in contatto con la natura, e per dimostrare affetto al festeggiato di turno tramite un abbraccio.
“Al 21 Marzo al primo abbraccio…” diceva una canzone..

albero

Annunci

3 thoughts on ““Al 21 Marzo al primo abbraccio”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...